vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione
 

Biomedica

L’ingegneria biomedica è una disciplina che utilizza metodologie e tecnologie dell’ingegneria elettronica, informatica, meccanica e chimica per affrontare problemi relativi alle scienze della vita.

L’ingegneria biomedica è riconosciuta universalmente come una disciplina emergente volta a generare una migliore comprensione dei fenomeni medico-biologici ed a produrre tecnologie per la salute con beneficio per la società. Si occupa dei principi di funzionamento dei sistemi fisiologici, di modelli dei sistemi biologici, biomeccanica, biomateriali, ingegneria clinica, strumentazione biomedica.
L’ingegnere biomedico:
• sviluppa metodi per l’analisi dei sistemi biologici e l’elaborazione di segnali e immagini biomedici
• progetta sistemi diagnostici, terapeutici, organi artificiali e protesi
• organizza un impiego sicuro, corretto ed economico delle apparecchiature e dispositivi medici

Corsi di Laurea triennale

Ingegneria Biomedica
La Laurea in Ingegneria Biomedica si pone l’obiettivo specifico di formare figure professionali polivalenti in grado di ricoprire ruoli tecnici e tecnico- organizzativi che richiedono la conoscenza degli aspetti metodologici ed operativi delle scienze di base, delle scienze dell’Ingegneria e delle scienze biologiche, con particolare riguardo agli aspetti specifici dell’Ingegneria biomedica.

Corsi di Laurea Magistrale

Ingegneria Biomedica
Il corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Biomedica è istituito allo scopo di fornire agli studenti una formazione di elevato livello culturale e professionale per l’esercizio di attività di alta qualificazione negli ambiti disciplinari dell’ingegneria biomedica.