vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione
 

Laboratorio di informatica industriale (I2L)

Il laboratorio è dotato di 9 postazioni PC "general-purpose", diversi micro-controllori industriali e un robot manipolatore di piccole dimensioni associato ad una catena di montaggio "educational", il tutto collocato in un locale di 40 mq circa. Il laboratorio rappresenta una delle risorse per la didattica della sede DEI di Bologna per quanto riguarda l'area delle applicazioni industriali dell'informatica e dell'automazione.

Il laboratorio è collocato al secondo piano della palazzina delle "Aule Nuove", in prossimità degli ingressi superiori dell'aula 6.1. È organizzato in due diverse zone fisicamente e funzionalmente distinte:

Un'area dedicata prevalentemente all'automazione industriale e dotata di PLC, di alcuni azionamenti elettrici e di una catena di montaggio educational con un robot antropomorfo a 5 gradi di libertà;

Un'area con 9 postazioni PC dotate di software per la robotica e l'automazione collegati in rete locale.

Il laboratorio fornisce un supporto per le attività didattiche riguardanti la progettazione, la sperimentazione e la valutazione delle prestazioni di sistemi di elaborazione operanti in tempo reale, tipici del contesto applicativo dell’automazione e del controllo di processi industriali. Le tematiche di maggior rilievo dal punto di vista didattico che sono supportate con le risorse e le attrezzature del laboratorio riguardano:

  • Unità di elaborazione non convenzionali: DSP, micro-controllori, microcomputer coprocessori e controllori periferici per acquisizione dati in tempo reale, PLC, PC industriali e piattaforme multifunzionali SOFT-PLC;
  • Architetture di elaborazione: centralizzate, decentralizzate, distribuite;
  • Reti di comunicazione e bus di campo: CAN, Profibus e altri standard emergenti;
  • Linguaggi di programmazione: context-free (IEC 1131-3), context-dependent (Graphic Motion Language), sistemi operativi in tempo reale (RT-Linux, QNX, VxWorks, …), sistemi di controllo e di supervisione (SCADA), sistemi di telecontrollo e telemonitoraggio (SCHNEIDER), ambienti di ausilio alla progettazione (MultiProg, ISAGRAPH, …), ambienti di simulazione e verifica delle prestazioni (MAPLE, Simulink, RT-Workshop), ambienti di acquisizione e elaborazioni dati (LabView).

Contatti

Eugenio Faldella

Professore a contratto a titolo gratuito

Vicepresidenza della Scuola di Ingegneria e Architettura - Bologna

Viale del Risorgimento 2

Bologna (BO)

tel: +39 051 20 9 3005

Informazioni aggiuntive
Responsabile del laboratorio